Annusa le mani di un poeta
odor di dita che sbirciano dentro i sogni,
che raccolgono il mosto finito in fondo
alle bottiglie vuote, sgolate dalle emozioni.

Mani che vedono in quel che per altri è rumore
dipingon senza colori
sussurrano diritte alle corde del cuore.

Annusa le mani di un poeta
piene di parole rubate al suo sorriso
e sentirai un’odor di nuvola
sintesi rarefatta di sensazioni.