Annusa le mani di un poeta
odor di dita che sbirciano dentro i sogni,
che raccolgono il mosto finito in fondo
alle bottiglie vuote, sgolate dalle emozioni.

Mani che vedono in quel che per altri è rumore
dipingon senza colori
sussurrano diritte alle corde del cuore.

Annusa le mani di un poeta
piene di parole rubate al suo sorriso
e sentirai un’odor di nuvola
sintesi rarefatta di sensazioni.

Pubblicato da admin

Ciao a tutti sono Melkio, ovvero l'unico che scrive su questo sito. Chi sono? Un sognatore che si diverte a scrivere e a disegnare quel che gli passa per la mente: storielle inventate, pastrocchi, qualche piccola avventura. Particolari, dettagli che credo sia necessario fissare in qualche modo, e sono abbastanza sicuro che questo sia il modo sbagliato :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *