Il mondo immaginifico di melkio

Nel Ottobre del 2015 è uscito in libreria il mio primo libro edito da Erga.
Un piccolo oggetto con tante speranze in 18 racconti e 20 disegni. 

C’è un genere di creatività innocente, bambinesca (nell’accezione positiva del termine ovvero nel suo essere priva del pregiudizio tipico dell’età adulta) nell’approccio artistico di Luca Melchionda.

Melkio, come io l’ho conosciuto e come viene da tutti chiamato, non si muove all’interno di confini definiti, sia dal punto di vista della tecnica che del mezzo narrativo. Disegno, poesia, racconto, fotografia: ecco perchè più che di arte parliamo di “mondo”, ossia di un luogo immaginario in cui Luca trova sè stesso, lasciando fluire liberamente idee, parole e visioni.

– Picame Mag